Arte e Cultura Lombardia

La chiesa di San Giorgio, sul Sentiero del Viandante

8 Agosto 2019

A volte, ripercorrendo un sentiero noto si possono avere delle bellissime sorprese. A noi è accaduto proprio pochi giorni fa con la stupefacente chiesa di San Giorgio lungo il Sentiero del Viandante, sul lago di Como.

chiesa di san giorgio sentiero del viandante mandello

Avevamo voglia di un itinerario breve, che ci facesse evadere per poche ore dalla città. E come sempre, quando abbiamo voglia di tranquillità e di paesaggi sereni senza fare lunghi spostamenti, la nostra meta è il lago di Como.

Vicino a casa, raggiungibile comodamente con il treno, presenta paesaggi stupendi da ogni sua località. E la possibilità di tante passeggiate ed escursioni, dalle più facili a quelle più impegnative.

sentiero del viandante

Sul Sentiero del Viandante, verso la chiesa di San Giorgio

Questa volta abbiamo scelto di scendere dal treno ad Abbadia Lariana, inizio del Sentiero del Viandante, un lungo percorso che a mezza costa unisce i piccoli paesi del ramo orientale del lago, il “lago di Lecco”.

Ritorniamo indietro dalla stazione ferroviaria fino a una piccola scalinata che finalmente ci toglie dalla strada e ci immerge subito, vicino alla chiesetta di San Martino, in un paesaggio di prati ed ulivi.

panorama sentiero del viandante

A sinistra il lago e tutto intorno, davanti, a sinistra e a destra, oltre il lago e oltre i prati sereni, bellissime montagne.

Arrivati a Mandonico, ecco la sorpresa della medievale, piccola chiesa di San Giorgio, davanti al belvedere che sovrasta Mandello.

chiesa di san giorgio sul sentiero del viandante

Ci siamo passati accanto tante volte e sempre l’abbiamo trovata chiusa. Questa volta siamo più fortunati. Da circa un anno un volontario la apre tutti i sabati e le domeniche, permettendoci di ammirare un incredibile ciclo di affreschi.

 

Gli affreschi della chiesa di San Giorgio

Il signor Rocco ci spiega che la chiesa di San Giorgio è l’edificio religioso con il più vasto apparato di affreschi, rispetto la sua superficie totale, di tutta Italia.

affaffreschi chiesa di san giorgio sentiero del viandante

Figure che rappresentano l’uscita dei corpi dalle tombe e la salita al Paradiso, l’Inferno e uno straordinario Limbo coprono infatti ogni spazio delle pareti dell’unica navata e giungono fino al pavimento. Figure anche sull’arcata che separa il presbiterio, dal fondo affrescato.

Tutto il ciclo di affreschi, databili al XV secolo (ma la chiesina è più antica di diversi secoli, pare dell’XI secolo) raffigura il ritorno di Cristo durante il Giudizio Universale, secondo la dottrina di San Bernardino.

affreschi chiesa di san giorgio sentiero del viandante

Al centro, sopra l’arco che immette nel presbiterio, la figura del Cristo nel momento del giudizio, affiancato dai profeti. Sotto di lui schiere di angeli e di patriarchi.

Suddivisi tra le due pareti della navata, gli affreschi più emozionanti: quelli dei salvati e dei dannati.

affreschi chiesa di san giorgio sentiero del viandante

 

A sinistra schiere di eletti salgono in Paradiso in un corteo ordinato che si eleva verso la Vergine e i Santi Pietro e Paolo.

Piccole teste di neonati, teneramente coperte da cuffiette, spuntano raggruppate sul fondo della parete, confinate nel Limbo, dove si credeva finissero le anime dei bambini morti in tenera età, senza avere mai peccato ma neppure guadagnato il Paradiso con opere di carità.

affreschi chiesa di san giorgio sentiero del viandante

Sulla parete opposta la grossa figura nera di Minosse giudica i dannati di fronte a Lucifero, introducendo a una raffigurazione infernale, dove i viziosi subiscono supplizi secondo la legge del contrappasso dantesco.

affreschi chiesa di san giorgio sentiero del viandante

Alcuni condannati vengono colpiti con martelli, come le monete che in vita hanno falsificato.

I vizi che li hanno dannati si intrecciano formando un mostruoso albero del Male i cui rami trafiggono i peccatori, allargandosi sulla parete, come volessero inghiottirla.

Un ciclo di affreschi impressionante, che avvolge con i suoi insegnamenti chi, percorrendo gli antichi cammini del Sentiero del Viandante, sosti a riposare nella minuscola chiesa di San Giorgio.

affreschi chiesa di san giorgio sentiero del viandante

Vuoi arrivare alla chiesa di San Giorgio sul Sentiero del Viandante?

Da Abbadia Lariana, raggiungibile con la ferrovia inizia il percorso del Sentiero del Viandante, che collega i paesi della costa orientale del lago fino a Colico.

Il Sentiero del Viandante si può percorrere tranquillamente a tappe, non necessariamente quelle indicate dal sito ufficiale. Infatti i paesi in riva al lago sono raggiungibili dal Sentiero del Viandante e collegati con la ferrovia, per cui è possibile interrompere il cammino in prossimità dei vari paesi.

sentiero del viandante

La Chiesa di San Giorgio è sullo sperone che sovrasta Mandello, da cui si può salire con un percorso più ripido di quello, molto facile, che arriva da Abbadia Lariana in circa un’ora di cammino.

Un sentito ringraziamento al signor Rocco Giovine che in maniera del tutto volontaria tiene aperto questo gioiello, permettendone la fruizione, tutti i sabati e le domeniche.

Per ulteriori informazioni  Prolocolario.it

 

Non vorresti seguirci su Facebook e su Instagram ? Troverai altre foto dei nostri “viaggi lenti per gustare l’Italia”.

Italia Regioni Lombardia

Potrebbe interessarti anche

Nessun Commento

Questo spazio è per te, lascia i tuoi commenti e condividi le tue esperienze, i tuoi progetti di viaggio.
Se lo utilizzi, farai crescere la comunità dei ”vagabondi in Italia”.

Lascia un Commento