4 chiacchiere con Mariella Natura e Outdoor

Che vacanza sogni, mare, montagna o magari il lago?

15 Maggio 2020

Siamo nella Fase 2 e l’ormai lunga reclusione in casa ci ha lasciato una voglia enorme di uscire all’aperto e di cominciare a pensare a una vacanza. Dove ci porterà questa grande voglia che abbiamo di riprendere la nostra normalità? Tu che vacanza sogni? Al mare, in montagna o magari a godere la pace del lago?

C’è chi, più fortunato, ha a disposizione degli spazi aperti o addirittura la vicinanza di spiagge o di sentieri di montagna e, pur rispettando le regole del distanziamento sociale e di rimanere nei pressi della propria abitazione, ha potuto godere di un po’ di libertà.

Io, e come me moltissimi altri, vivendo in città ho passato una quarantena davvero da “reclusa in casa”, limitandomi a guardare dalla finestra i “fortunati” che, avendo un cane, avevano il permesso di uscire.

Ora le cose sono un po’ cambiate, si può camminare anche lontani da casa e, si sa, appena si allentano i freni, scoppia la voglia di evadere! Almeno, a me succede così.

Io comincio a sentire irresistibile il desiderio di vedere il mare (ma da quanto tempo non lo vedo? troppo!). Mi manca tantissimo. E inizio a fantasticare. Magari, per un’uscita veloce in giornata, prendo il treno e vado a Genova, una città che amo molto e mi fa sempre sentire bene, a mio agio. Così posso girare tra i carruggi, magari andare fino a…. e poi godermi il mare. Sì, va beh, è il mare del porto, ma è bello lo stesso. E poi potrei arrivare a Nervi e fare la passeggiata lungo mare… O perché non arrivare anche solo a Boccadasse per un gelato sulla spiaggetta?

Altre volte invece mi assale una nostalgia fortissima di altri panorami, di posti dove ho passato giorni felici ed il desiderio di ritornarci nasconde forse il desiderio (impossibile, lo so) di ritrovare quelle sensazioni, quella serenità, quella gioia. Mi rivedo tra scenari stupendi, circondata (io mi sentivo quasi “abbracciata”) da montagne dalla bellezza severa che mi lasciava incantata. E nelle mie fantasticherie non so scegliere tra tanti posti dove vorrei ritornare.

Chissà, forse fra poco, al 1° di giugno, potremo spostarci più liberamente. Forse. O forse per noi che viviamo in Lombardia ci vorrà ancora un po’ più di tempo e di pazienza. Per fortuna, tra tante nostalgie ce n’è una che potrò superare in fretta: potrò prendere un treno e andare sul lago! e magari da lì qualche sentiero lo troverò che mi faccia perdere in un bosco …

Quale lago? Non importa quale, l’importante è trovarsi lì a guardare il luccicchio dell’acqua e il paesaggio intorno. I laghi lombardi sono così belli! e sono sicura che mi riempiranno il cuore di serenità.

Non vorresti seguirci su Facebook e su Instagram ? Troverai altre foto dei nostri “viaggi lenti per gustare l’Italia”.

Potrebbe interessarti anche:

No Comments

Lascia un Commento

Questo sito web utilizza cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Puoi avere dettagli visitando l’informativa estesa dei Cookie.

Cookie Policy

Privacy Policy