Itinerari Lombardia Piemonte

Perché un itinerario su Gaudenzio Ferrari?

11 giugno 2018

Sicuramente perché Gaudenzio Ferrari fu uno dei maggiori pittori del Cinquecento, figura importante del Rinascimento piemontese (Valduggia, fra il 1475 e il 1480 – Milano, 31 gennaio 1546).

Di lui nel 1568 scrisse il Vasari: “Fu coetaneo di costui Gaudenzio Milanese pittore eccellentissimo, pratico et espedito, che a fresco fece per Milano molte opere, e particularmente à frati della Passione un Cenacolo bellissimo, che per la morte sua rimase imperfetto. Lavorò ancora ad olio eccellentemente, e di suo sono assai opere a Vercelli et a Veralla molto stimate da chi le possiede“.

gaudenzio ferrari angelo

 

Gaudenzio Ferrari, pittore di “bellezza diffusa”

I lavori di Gaudenzio Ferrari sono conservati in diverse città tra Piemonte e Lombardia (ma anche in importanti musei stranieri) e un percorso gaudenziano è una conferma della straordinaria ricchezza di ”bellezza diffusa” propria del nostro Paese. Gaudenzio Ferrari, infatti, lavorò principalmente nel territorio dell’allora Ducato di Milano, comprendente all’epoca anche i territori di Novara e Vercelli, dove si trovano ancora oggi molte sue opere.

Gaudenzio Ferrari fu amato da Giovanni Testori, artefice della sua valorizzazione in epoca contemporanea, che ne apprezzò le doti di pittore e scultore nelle stupefacenti statue del Sacro Monte di Varallo, dove manifestò tutta la sua forza espressiva.

Un paio di anni fa avevamo visto al Castello Sforzesco di Milano due straordinarie statue di Gaudenzio Ferrari, Gesù e il Manigoldo, del gruppo della Cappella XXXII del Sacro Monte di Varallo, in occasione del loro restauro. Ce ne eravamo innamorati e siamo andati ad ammirarle ancora una volta alla Fondazione Casa Testori di Novate Milanese, dove avevano sostato prima di ritornare a Varallo.

gaudenzio ferrari sacro monte

A maggio di quest’anno siamo andati a Varallo, Novara e Vercelli per la bella mostra Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari  (a Novara e Vercelli fino all’1 luglio e a Varallo fino al 16 settembre 2018), che nelle tre sedi riunisce e presenta in ognuna di esse una sezione cronologica: i lavori della giovinezza, della maturità e degli “anni estremi, dove Gaudenzio Ferrari è soprattutto attivo sulla scena milanese tra la marea montante del Manierismo”.

Dato che molte delle opere più importanti di Gaudenzio Ferrari fanno parte delle collezioni permanenti di musei e pinacoteche o sono visibili in chiese facilmente visitabili, abbiamo pensato di costruire un itinerario che, anche oltre il termine della mostra, permetta di ammirare questo maestro del nostro Cinquecento, ancora non abbastanza conosciuto ed apprezzato.

Oltre alle tappe indicate, potete trovare lavori di Gaudenzio Ferrari all’Accademia Carrara di Bergamo, nel Duomo di Como, in chiese di Maggianico, Casale Monferrato, Busto Arsizio e Arona.

 

Seguendo Gaudenzio Ferrari (le tappe)

gaudenzio ferrari santa maria grazie varallo

  • Varallo

  1. Chiesa di Santa Maria delle Grazie vedi A Varallo per la Parete di Gaudenzio Ferrari
    Piazza Gaudenzio Ferrari, 6
    Orari: da martedì a domenica: 10.00 – 18.00 (att.ne orari delle funzioni religiose)
    Al suo interno due splendidi lavori di Gaudenzio Ferrari: gli affreschi del tramezzo con le Storie della vita di Gesù che comprendono la straordinaria Crocifissione, la sua opera forse più famosa insieme ai lavori al Sacro Monte, e quelli della Cappella di Santa Margherita.
  2. Palazzo dei Musei – Pinacoteca
    Via Don Pietro Calderini, 25
    Orari: da martedì a domenica 10:00-18:00
    Ospita le opere realizzate da Gaudenzio Ferrari nei primi anni della sua carriera artistica oltre ad altri artisti che in tempi diversi hanno lavorato al cantiere del Sacro Monte.
  3. Cappella della Madonna di Loreto
    fraz. Roccapietra , Strada Provinciale, 78
    Orari: tutte le domeniche alle ore 11.00 e alle ore 16.00 in concomitanza con la navetta in partenza dal Palazzo dei Musei
    All’interno l’affresco della lunetta realizzato da Gaudenzio Ferrari e raffigurante la Natività.Gaudenzio Ferrari Madonna di Loreto
  4. Sacro Monte di Varallo vedi In Valsesia, al Sacro Monte di Varallo
    Via Sacro Monte, 1
    Orari di apertura: tutti i giorni, 24/24 (non chiude mai)
    Funivia per il Sacro Monte di Varallo: da lunedì a venerdì: 9.00 – 18.00 / sabato e domenica 9.00 – 19.00
    www.sacromonte-varallo.com
    Il Sacro Monte è raggiungibile a piedi con un percorso di venti minuti in salita che parte dal centro di Varallo e che idealmente rappresenta il percorso di ascesa al Calvario di Gesù oppure tramite funicolare con accesso poco dietro la chiesa di Santa Maria delle Grazie.
    Il Sacro Monte sorge sulla sommità di uno sperone roccioso immerso tra il verde dei boschi ed è composto da una basilica e 44 cappelle di cui 8 presentano dipinti e sculture di Gaudenzio Ferrari.
  • Vercelli

www.atlvalsesiavercelli.it

  1. Chiesa di San Cristoforo
    Via San Cristoforo, 5
    martedì, mercoledì e giovedì: 8.00 – 11.45 e 14.30 – 17.15 / venerdì, sabato e domenica: 8.00 – 17.15
    Pala della Madonna degli Aranci, tele raffiguranti gli Evangelisti e gli affreschi con le Storie della Maddalena, una grandiosa Crocifissione e la Vita della Vergine.
  2. Museo Francesco Borgogna
    Via Antonio Borgogna, 4 –
    www.museoborgogna.it
    Otto tavole del polittico proveniente dalla Collegiata di San Pietro a Gattinara e
    Compianto tempera su carta incollata su tela e riportata su tavola.

gaudenzio ferrari vercelli

  • Novara

  1. Duomo
    Ultima Cena
  2. Basilica di San Gaudenzio
    Via S. Gaudenzio, 22 – da lunedì a sabato: 8.00 – 19.00 / domenica: 8.00 – 10.30 e 11.30 – 19.00
    Nella Cappella della Natività si trova il polittico della Madonna con il Bambino.
  • Torino

  1. Galleria Sabauda
    Piazzetta Reale, 1 – da martedì a domenica: 9,00 – 19,00
    4 tavole del Polittico di Sant’Anna
  • Milano

(per gli orari di apertura dei luoghi di culto vedi www.turismo.milano.it

  1. Pinacoteca di Brera
    Via Brera, 28 – da martedì a domenica 8.30 – 19.15 (chiusura biglietteria alle 18.40)
    http://pinacotecabrera.org
    Martirio di Santa Caterina
    Una delle opere più importanti dell’ultima attività del pittore. Recentemente restaurato, il dipinto è stato ricollocato nella Sala XV, nel nuovo allestimento della Pinacoteca.
    Tavole del Polittico con le Storie di Gioacchino ed Anna
    gaudenzio ferrari polittico storie gioacchino e anna
  2. Museo Poldi Pezzoli
    Via Manzoni, 12 – martedì chiuso, restanti giorni 10,00 -18,00
    Madonna con il Bambino e i Santi Pietro martire, Domenico, Caterina da Siena e Marta
  3. Santa Maria delle Grazie
    Piazza Santa Maria delle Grazie
    Affreschi con Storie della Passione, cappella Sauli
  4. Basilica di Sant’Ambrogio
    Piazza Sant’Ambrogio,15
    Deposizione dalla croce, santi e angeli
  5. Chiesa di San Giorgio al Palazzo
    Piazza San Giorgio al Palazzo
    Pala di San Girolamo
  6. Santa Maria presso San Celso
    Corso Italia, 37
    Battesimo di Gesù
  7. Santa Maria della Passione
    Via Conservatorio
    Ultima Cena
  • Saronno

  1. Santuario della Beata Vergine dei Miracoli
    viale Santuario,1
    www.santuariodisaronno.it
    Concerto di Angeli musicanti, affresco della cupola

 

gaudenzio ferrari

 

Img: di copertina www.gaudenzioferrari.it

 

Seguici su Facebook e su Instagram . Cercando vagabondiinitalia.it troverai altre foto dei nostri “viaggi lenti per gustare l’Italia”.

 

Italia Regioni PiemonteItalia Regioni Lombardia

Potrebbe interessarti anche

Nessun Commento

Questo spazio è per te, lascia i tuoi commenti e condividi le tue esperienze, i tuoi progetti di viaggio.
Se lo utilizzi, farai crescere la comunità dei ”vagabondi in Italia”.

Lascia un Commento