4 chiacchiere con Mariella

Offerte di viaggio? Stiamo attenti!

2 Giugno 2021
pale di San Martino

Ė finalmente arrivato il tanto atteso momento di programmare le vacanze! E immancabilmente qualcuno cerca di approfittare del nostro desiderio di riprendere a viaggiare e di immergerci nella natura.

Come? Forse ve ne siete accorti anche voi. Già da qualche tempo hanno iniziato ad arrivare nella nostra casella di posta una serie di “offerte di viaggio imperdibili”.
Proposte di brevi viaggi organizzati, apparentemente molto allettanti. Ma…

Faccio subito un esempio, rigorosamente anonimo ma rigorosamente vero, che mi è arrivato da poco. Riguarda un breve soggiorno (otto giorni nominali) in una località di bassa montagna, molto ben servita da servizi di autocorriere pubbliche.
L’offerta è presentata in maniera molto accattivante, specificando un elenco di servizi che rientrano di routine in qualunque soggiorno alberghiero ma indicati in modo da indurre a credere che siano stati organizzati da chi propone il soggiorno.

L’offerta consiste nel:
– salire sul pullman da Milano verso la località di montagna, “assistiti” da una accompagnatrice (è proprio specificato così !)
– all’arrivo visitare il paese con una guida locale da pagare extra (ma l’accompagnatrice che fa?)

Dal secondo al settimo giorno arrangiarsi (più elegantemente definito”relax ed iniziative individuali”) oppure salire in gruppo su un impianto di risalita da pagare extra sempre “assistiti” dall’accompagnatrice. L’accompagnatrice può “assistere” anche nelle passeggiate di gruppo verso località che in programma vengono elencate quasi fossero mete “speciali”, naturalmente con un extra per la corriera, dato che sono tutte comodamente raggiungibili con i mezzi pubblici. Nel caso di uscite con l’accompagnatrice, il suo impegno terminerebbe comunque molto presto dato che “il medio ed il tardo pomeriggio sono a disposizione per relax, shopping, iniziative individuali”. E i pranzi? Ce li paghiamo noi.

– Ottavo giorno: “Colazione in hotel (ovviamente il pernottamento in hotel comprende la colazione, non è un servizio in più), mattina a disposizione per completare la preparazione dei bagagli, depositarli in custodia, liberare la stanza e godersi le ultime iniziative individuali. (In pratica l’organizzazione del viaggio non fa nulla). Pranzo libero (cioè a nostre spese). Entro le ore 15:30, caricati i bagagli sul bus, si parte”.

Ho verificato il costo dell’albergo per lo stesso periodo, utilizzando una nota piattaforma di prenotazione alberghiera. Immagino che contattando direttamente l’albergo e prenotando per un gruppo si possa ottenere un prezzo più vantaggioso.

Costo del “viaggio” in camera singola euro 1.600, cui vanno aggiunti i costi della guida locale per “visitare” il paese, dei mezzi di trasporto, dei pranzi durante tutto il soggiorno e delle bevande durante le cene. Un totale di circa 2000 euro cioè 250 euro al giorno (di cui solo eur 130 di pernottamento, colazione e cena), compresi i due giorni di viaggio in cui tutto è a nostre spese eccetto il trasporto.

Cosa abbiamo in cambio di questa eccezionale offerta di viaggio? Possiamo fare “iniziative individuali”, cioè tranquille passeggiate, brevi gite nei paesi vicini o alle baite raggiungibili autonomamente con gli impianti di risalita. Un soggiorno durante il quale l’organizzazione non offre nulla se non la pura presenza di una accompagnatrice.

A voi i commenti e le considerazioni! E… occhio alle offerte di viaggio!

Potrebbe interessarti anche:

No Comments

Lascia un Commento

Questo sito web utilizza cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Puoi avere dettagli visitando l’informativa estesa dei Cookie.

Cookie Policy

Privacy Policy