Il buono del viaggio Liguria

Sapori autentici e … nascosti a Framura

8 luglio 2017
framura località costa

A volte capita di entrare in un ristorante quasi per caso. Nel senso che non si è cercato appositamente, non si sono fatte ricerche in rete, nessuno ce lo ha raccomandato. E anche l’aspetto esterno è tranquillo, quasi un discreto invito amichevole a fermarsi proprio lì.

pensione e ristorante silvia framura

A noi è successo a Costa, frazione di Framura, uno dei Borghi più belli d’Italia, sulla riviera ligure di Levante dove ci siamo fermati a dormire alla Pensione Silvia, alla fine di un breve trekking di due giorni sulla Via dei Santuari, nell’entroterra sopra le Cinqueterre.  Per pernottare ci siamo diretti verso Framura perché l’avevamo conosciuta qualche mese prima e ci aveva colpito la sua atmosfera di borgo autentico, tranquillo e curato, dove poter sostare prima del ritorno a casa.

Sulla strada principale di Costa (uno dei borghi di Framura disseminati sulla collina e che scendono fino in riva al mare), subito dietro l’antica pieve di San Martino e la torre carolingia, la Pensione e il Ristorante Silvia invitano a una sosta in una atmosfera rilassata.

L’entrata della pensione è il bar dove le persone del paese si ritrovano a fine giornata per due chiacchere.  La nostra  stanza si affacciava a monte, su basse alture rigogliose.

vista dalla nostra camera

vista dalla nostra camera

Scelta quasi obbligata, data la stanchezza della giornata, quella di cenare al ristorante sottostante.
Una scelta decisamente felice.

giardino del ristorante

giardino del ristorante

Graziella, che ci accoglie in sala, ci suggerisce con entusiasmo di provare i loro piatti tradizionali liguri. E’ così simpatica che non abbiamo cuore di dirle che per giorni abbiamo mangiato gli stessi piatti. Non perché la Liguria non offra molto altro, ma perché sono i nostri preferiti e li ordiniamo ogni volta che possiamo.

Buonissime tagliatelle fatte in casa con sugo di frutti di mare

Buonissime tagliatelle fatte in casa con sugo di frutti di mare

Ed ecco la piacevole sorpresa.  Le “Tagliatelle della casa alla Saracena” sono un tripudio di molluschi che avvolgono la pasta in un sugo favoloso e le Trofiette al Pesto rispettano la tradizione: nel piatto abbondanti fagiolini e patate conditi con un pesto dal gusto delicato. Ci viene  spiegato che il basilico che utilizzano è solo quello pregiato di Prà di Genova.  Un basilico aromatico e delicato, di cui si utilizzano solo le prime foglioline, quando la piantina è ancora bassa, non più alta di 10 cm. E se non si trova, non si fa il pesto. Come in casa, quando in cucina c’è una buona cuoca. Così Stefano, il cuoco, ha imparato a fare da suo padre. E così continua  a fare.

tradizionali trofiette con fagiolini e patate e...un pesto superlativo

tradizionali trofiette con fagiolini e patate e…un pesto superlativo

Proseguiamo con un secondo di pesce.  Delicatissime acciughe marinate nel limone e un saporito “Pesce pescato al forno alla ligure”, dalle carni delicate insaporite da pomodorini ed olive taggiasche.

attenzioni della gentile signora Graziella

attenzioni della gentile signora Graziella

Il tutto accompagnato (e non poteva che essere così!) da un buon Vermentino  delle cantine Bosoni, leggermente frizzante.

E per terminare un piccolo dolce ai frutti di bosco, preparato da Graziella, che ci ha  fatto conoscere i “segreti” che stanno dietro a ogni piatto, illustrandoci con passione gli ingredienti .

dolce casalingo

dolce casalingo

A fine cena andiamo a conoscere Stefano, il cuoco. Non possiamo non dirgli quanto siamo stati bene nel suo ristorante e quanto abbiamo apprezzato la sua cucina. In tutti i suoi piatti i gusti delicati e nel contempo saporiti si distinguevano senza coprirsi, si amalgamavano pur rimanendo riconoscibili.

Durante la cena sono arrivati altri clienti. Conoscevano il posto e arrivavano proprio per trovare  i sapori della tradizione ligure in un ambiente rilassato e tranquillo.

Ci piacerebbe che il ristorante Silvia mantenesse la sua autenticità, facendosi conoscere da chi sa apprezzare la cucina tradizionale, dagli ingredienti scelti, del territorio e di stagione, cucinati con perizia e passione.

 

Per gustare i piatti del Ristorante Silvia  (e per arrivarci)

In treno da Levanto a Framura  con Trenitalia

Navetta  dalla stazione di Framura per Costa e le altre frazioni a mezza costa.

Ristorante Silvia
Località Costa 4, 19014 Framura (SP)
tel. +39 0187 810520

Per godere dell’ospitalità di Framura e del suo territorio

Pensione Silvia
Località Costa 4, 19014 Framura (SP)
tel:+39 0187 810021
pensionesilviaframur@libero.it

Per informazioni su tutto il territorio di Framura e dintorni è consigliato rivolgersi a   FramuraTurismo –  Loc. Setta, 42 – Tel. +39 0187 810522 –  info@framuraturismo.it

Si può contattare direttamente Enrico Barbieri  di FramuraTurismo –  Tel.  339.54339223 per una visita alla Pieve di Martino e alla Torre Carolingia o per organizzare un giro delle frazioni.

 

Seguici su Facebook e su Instagram

cercando vagabondiinitalia.it troverai altre foto dei nostri “vagabondaggi”.

 

Italia Regioni Liguria

Potrebbe interessarti anche

Nessun Commento

Questo spazio è per te, lascia i tuoi commenti e condividi le tue esperienze, i tuoi progetti di viaggio.
Se lo utilizzi, farai crescere la comunità dei ”vagabondi in Italia”.

Lascia un Commento